Cecibirbona fino in fondo

Non sarebbe Cecibirbona senza i suoi pantaloni sarouel in lino, freschi e comodi, per quando ha voglia di correre e giocare, saltare o fare le capriole!

 

Oggi a pois!!

Oggi siamo proprio eleganti con questo prendisole grigio a piccoli pois neri e le sue dolcissime culotte!!

A spasso per il Giardino di Boboli

Oggi per Cecibirbona una bella passeggiata al Giardino di Boboli con questa tunica con fiorellino, ideale per salutare la primavera! A me piace tanto sui jeans a gamba larga….oppure strettissima.

 

 

Colori e bottoni

Oggi Cecibirbona aveva voglia di colori, visto il cielo grigio che l’aspetta fuori dalla finestra, così ho pensato a questo allegro vestitino in jersey…

Quindi: un maglioncino extralarge,  calze di cotone, stivali di gomma, ombrello…questo abitino e …..via a scuola!!

 

Una tira l’altra

 

Fra poco compariranno sui banchi dei fruttivendoli le prime ciliegie, e noi ci prepariamo con questo prendisole con costumino, pronti per i primi giorni di mare! Quindi ciliegie, ciliegie, tante ciliegie. Perché una tira l’altra, no?

 

 

 

Per Emma

 

 

Per il primo compleanno di Emma….un prendisole a quadrettini Vichy bianchi e neri per l’estate.

Tanti auguri piccolina!

Fiori, fiorellini, fiorelloni

 

Con questa stoffa è stato amore a prima vista, e quindi eccolo questo completino, vestitino e mutandoni, saturo di colori e di fiori, piccoli, medi e grandi! Appariscente e divertente, proprio adatto ai bambini e all’estate che sembra avvicinarsi in questi giorni. Secondo me sarebbe molto carino anche portato in primavera sopra una maglietta a maniche lunghe e delle calze o dei fuseax coloratissimi!

 

Dovevano essere un pigiama

Qualche anno fa comprai una pezza di stoffa con l’intenzione di farmi un pigiama estivo. Era una mussola leggera, bianca, con dei piccoli pois in rilievo, un po’ retrò, perfetta per l’estate. In questi anni la stoffa è rimasta chiusa in una scatola con altre stoffe, finchè è diventata questo..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E anche questo…….

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal momento che mi era tornata la voglia del pigiamino estivo, ma ormai avevo finito la stoffa, sono andata al negozio in cui l’avevo comprata, ma mi hanno guardato con due occhi…..”Signora, queste stoffe non le fanno più!” …quindi niente pigiama, questi non mi stanno!!

Voglia di mare….

Dunque……Cecibirbona!  Perché  cucire per i bambini è un po’ come cucire per le bambole. Che fosse da piccola per la mia bambola Teresa o, poi, dopo,  per Ceci, erano sempre minuscoli vestitini, gonnelline, pantaloncini, erano fiocchini, quadrettini o fiorellini, erano ricami a punto smock e sempre buffe proporzioni.  Dopo tanti anni, per la voglia di averla ancora piccola, ora che invece giorno dopo giorno è sempre meno bambina, torno a cucire vestitini, e più sono piccoli e teneri e più mi piacciono. Lei mi guarda curiosa, divertita, ora che non mette mai una gonna, che non ama fiocchi e fiorellini.  E io cucio. E dietro a questo ci sta un mondo di ricordi.

 

 

Visto che piove da mesi ho voglia di sole, di estate, di mare, così mi è venuta voglia di questi costumini. Per fare un bagno o per giocare sotto l’ombrellone. Sono per le  bimbe piccolissime ma anche per quelle un pochino più grandi. I tessuti che ho usato sono dei cotoni in varie fantasie e  colori, come questi: